La lingua giapponese

Il testo giapponese più antico esistente è il Kojiki (tradotto come “cronache dei tempi antichi), risalente all’VIII sec d.C. . Da ciò possiamo capire come questa sia una lingua formatasi in un periodo relativamente recente non solo rispetto alla media di quelle occidentali, ma anche di quelle asiatiche. Sebbene siano tuttora in corso discussioni tra i più insigni linguisti, le origini della lingua sono ancora poco chiare, tanto che gli studiosi non sono ancora riusciti ad inserirla in nessuna famiglia linguistica definendola una lingua “isolata”.

Attualmente Il giapponese è parlato da quasi 130 milioni di parlanti ed è fra le 10 lingue più parlate al mondo. La lingua moderna si è formata nella seconda metà del 1800 grazie agli sforzi di alcuni scrittori che hanno saputo unire lo stile classico dell’élite intellettuale (uguale a sé stesso dal XII secolo) ad espressioni più dialettali e vive dei principali borghi cittadini dell’epoca.

I principali tratti che distinguono la lingua giapponese da quelle occidentali sono:

  • Ordine sintattico SOV (soggetto-oggetto-verbo), in base al quale il verbo va posizionato alla fine della frase.
  • L’utilizzo di particelle enclitiche che specificano la funzione grammaticale dell’elemento che le precede.
  • L’utilizzo complementare di tre sistemi di scrittura diversi (hiragana, katakana e kanji).

Vieni a trovarci!

Phoenix Worldwide Center Srls  -  P. IVA 14591831004  -  REA RM - 15339160
Piazza San Giovanni in Laterano, 48 - 00184 Roma

 Telefono: +39 06.96038365
 Cell: +39 3920904668
 Email: info@corsi-lingue-roma.it


Legals

Informativa privacy

Calendario eventi

Dic 2018
LMMGVSD
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Prossimi eventi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Informativa privacy